Pasquino

Pasquino è un personaggio particolare, molto caro alla tradizione ribelle  del popolo romano: è una statua sulla quale venivano appesi, dal Cinquecento in poi, dei fogli anonimi di satira o di protesta nei confronti dei potenti dell’epoca, i quali spesso hanno cercato di mettere a tacere questa libera voce del popolo, di fatto amplificandola ogni volta.

Ho deciso di aprire il mio blog per contribuire alla diffusione delle idee; per accendere una nuova voce di critica; per scuotere le coscienze,  scagliandomi con tutta la mia passione contro i mali che affliggono la nostra società.

Non potevo, quindi, non pensare a Pasquino; soprattutto in un momento in cui la libertà di stampa e di satira sono pesantemente attaccate dal  governo Berlusconi, e con esse l’assetto democratico della nostra Repubblica Italiana.

Ma, questo governo passerà (forse anche presto): il malcostume, l’amoralità e l’assenza di cultura che lo hanno reso possibile resteranno.

Ed  è per questo che il mio impegno di “piccola formichina incazzata” continuerà e sarà quello di far circolare non soltanto le mie riflessioni e le mie critiche, ma più in generale le idee dei grandi pensatori che ci hanno preceduto, nella speranza che la loro voce possa avere oggi una risonanza nuova e possa risvegliarci tutti dal sonno profondo nel quale siamo piombati.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s